Notice: Undefined variable: ub in /home/vgabrier/public_html/sec/security.php on line 52

Notice: Undefined variable: ub in /home/vgabrier/public_html/sec/security.php on line 65

Chef Giannina

La vetrofania parla da sè. E' il Casolare dei Segreti, nelle Marche, un ristorante dal sapore semplice ed efficace, dove la qualità del prodotto offerto è un imperativo categorico.

Chef Giannina, artefice di creazioni culinarie appassionanti, custodisce un sapere orale, non accademico ma altrettanto esperto.

Esperienza forgiata sul cuciniere di campagna e nel corso degli anni maturata, affinata, senza perder di vista i fondamenti non scritti della cucina "casereccia".

E' questo il "sapere pratico" che ha reso il Casolare dei Segreti un punto di riferimento per la cucina marchigiana.

"Sapere pratico" che prende forma nei maltagliati con farina integrale, ragù bianco di cinghiale e porcini, o nelle cosce di quaglia fritte, con pompelmo rosa e salsa al miele mantecata con olio extra vergine di oliva.

Maltagliati Chef GianninaCosce di Quaglia Chef GianninaIl menù stagionale, ogni tre mesi rinnovato; ingredienti di nicchia; pasta all'uovo fatta in casa, così come il pane e la pasticceria; una carta dei vini accuratamente selezionata; e gli oli.

Gli oli, al plurale, poichè ogni piatto ha bisogno del suo extra vergine, ovviamente autoctono e monovarietale.

Ed eccolo il "sapere pratico" di Chef Giannina: non solo il vino come abbinamento, ma anche l'olio.

Perchè il Virgoro monocultivar di Ascolana Dura ha un suo preciso accostamento; il Virgoro di Mignola ne ha un altro diverso dal monocultivar Piantone di Mogliano e l'abbinamento di un Virgoro di Coroncina non ha nulla a che vedere con quello di un monocultivar Leccino.